Torna alla Homepage di ischia in pillole
Cerca un hotel con conferma immediata
Arrivo
Partenza

Hotel 4 Stelle Ischia Qui trovi i migliori hotel a 4 stelle dell'isola.

 Home > escursioni > gite .: giro dell'isola via mare 
In QUESTA PAGINA¬
  • Giro dell'isola
box_sx
In questa sezione¬ 

Sentieri & Passeggiate

Bosco della Maddalena

Sentieri della Lucertola
Monte Epomeo

Gite 

Giro dell'isola in barca
VEDERE/FARE¬

Arte & Cultura 

Castello Aragonese
Museo Archeologico di Pithecusae
La Mortella (giardino botanico)
La Colombaia

Divertimento 

Ischia by night

ISOLA¬

Dov'è Ischia  

 - Posizione

 - Come raggiungerla

LUOGHI dell'ISOLA¬

Località 

 - Barano d'Ischia
 - CasamicciolaTerme
 - Forio d'Ischia
 - Ischia
 - Lacco Ameno
 - Serrara Fontana
ORARIO NAVI¬

Imbarchi per Ischia 

 - Caremar

 - Medmar

 - Alilauro
 - Snav
 - Volaviamare
Giro dell'isola in barca
 

Un giro dell'isola in barca è un emozione da non perdere. Il percorso, di circa 30 mgl, dura mediamente 2 ore.

Lasciando il porto d'Ischia si procede verso la parte nord orientale dell'isola, subito a dritta, scorre dolcemente la spiaggia di S. Pietro e il Lido d'Ischia, una combinazione di spiagge, pinete, alberghi tutto miscelato delicatamente.

1^ tappa il Castello Aragonese, antica fortezza spagnola. Sfiorarlo è uno spettacolo veramente unico e di grandissima suggestione.
Appena superato il Castello, senza il tempo di prendere fiato, si nota sulla destra una serie di scogli noti come gli di "Scogli di S. Anna". Tra questi scogli ed il Castello Aragonese si svolge, il 26 luglio, la festa di S. Anna con la nota gara di imbarcazioni allegoriche in rappresentanza di tutti i comuni dell'isola..

Subito a seguire la spiaggia di Carta Romana, superata la quale la costa diventa alta e rocciosa.
Si prosegue verso la "grotta del Mago", poi P. San Pancrazio dove le rocce sono di un color chiaro, sembra quasi di essere in un'altra isola del Mediterraneo.

Passato "Capo Grosso" e "Punta della Signora" compare la Spiaggia dei Maronti, mentre la costa si è addolcita tutt'ad un tratto. Quella dei Maronti è la spiaggia più lunga dell'intera isola ed è caratterizzata da acque profonde.
Sullo sfondo un piccolo promontorio, è la "Torre di S. Angelo" attaccata al caratteristico borgo di S. Angelo.

Lasciato S. Angelo la costa diventa nuovamente aspra, ma ad un tratto si apre un varco, un piccolo fiordo, la "baia di Sorgeto", dove è possibile fare il bagno in mare anche nei periodi di bassa stagione grazie alle sorgenti di acqua calda.
Osservando con attenzione la costa a picco sul mare si possono scorgere scogli dalle forme decisamente impensate come quella del "Piede del Gigante".

Poco dopo, oltrepassata la Baia, si passa al fianco di un imponente scoglio chiamato "la Nave di Ulisse", poi "Punta Imperatore" che, con "Punta S. Caruso", abbraccia il comune di Forio. Qui la costa si addolcisce nuovamente.
La "Spiaggia di Citara" appare in tutta la sua bellezza, così come la "Spiaggia Cava dell'isola".

Procedendo verso nord, si notano due grandi scogli tufacei affiancati, sono gli "Scogli degli innamorati" poi lo scoglio del "Luorio".
Subito dopo su un'estrema punta a picco sul mare, una tra le più antiche e belle chiese dell'isola, la chiesa della "Madonna del Soccorso" costruita nel 1400.
Lasciata la chiesa spunta il porto, dove sul suo sfondo è ben visibile tra l'abitato una torre, il "Torrione", simbolo di Forio, chiamato anche il "comune del Torrione".
Sulla destra proseguendo la "Chiaia", la "spiaggia di S. Francesco" , "Punta Caruso" fino a che l'attenzione è attirata da una nuova insenatura, è la "Baia di S. Montano", nel comune di Lacco Ameno, caratterizzata da sabbia fine e basso fondale. Qui, si narra, sbarcarono e trovarono riparo i Greci…..

La motonave si dirige quindi verso il lido di Lacco Ameno, sorpassa il Monte Vico e si apre un nuovo scenario, Lacco Ameno e Casamicciola Terme sovrastati dal Monte Epomeo.
Il lido è caratterizzato da un singolare scoglio dalla forma di un fungo.

Lasciato Lacco Ameno, proseguendo la circumnavigazione dell'isola, si arriva a "Casamicciola Terme", cittadina termale per eccellenza. È ben visibile il porto e sullo sfondo la piazza principale del paese, il palazzo comunale (in rosa) sulla collinetta, proseguendo, la "Parrocchia di S. Antonio", a picco sul mare, i "Bagnitelli, le Terme di Castiglione e la "spiaggia degli Inglesi" nuovamente nel comune di Ischia.

Si è giunti alla fine di quest' avventura, il bilancio è decisamente positivo, l'isola offre paesaggi mutevoli e senza dubbio molto suggestivi.

Gite ¬

Sentieri della lucertola
Quattro percorsi segnalati da una lucertola colorata che vi accompagnerà per tutto il sentiero.

Sentieri¬
Giro dell'isola d'Ischia
Un giro dell'isola in barca è un emozione da non perdere. Il percorso, di circa 30 mgl, dura mediamente 2 ore.
 
Nuova pagina 5

Alcuni indirizzi utili¬

Hotel Ape Regina ***


Pubblicità

 Trend¬
Terme - Benessere
Fango Trattasi di una melma ipertermale composta da argilla di origine vulcanica lasciata a macerare in acqua termale per almeno sei mesi. Il trattamento dura…
Ischia by night
La notte ad Ischia Paninoteche, pizzerie, piano bar, night club.
Cucina Mediterranea
Cucina Ischitana Influenzata dai profumi mediterranei, è da sempre apprezzata per la sua delicatezza e per i suoi sughi freschi.